Menu per la malattia di Crohn e la colite ulcerosa

Per trarne il maggior giovamento possibile, prenditi il tempo per leggere con attenzione le informazioni qui sotto riportate

Con i nostri menu per le malattie infiammatorie dell’intestino, avrai le migliori probabilità di riuscire a prolungare i tuoi periodi di remissione.

Consigli importanti e suggerimenti utili

che cosa devi fare

  • Continua ad assumere i tuoi medicinali, come prescritto dal tuo medico o da altri professionisti sanitari. Lo stesso vale per tutti i supplementi di vitamine che ti sono stati prescritti.
  • Limita la quantità di liquidi durante i pasti. Privilegia invece i liquidi tra i pasti, per facilitare la digestione dei nutrienti.
  • Tieni un diario alimentare con i disagi per identificare gli alimenti problematici ed evitare di eliminare una quantità troppo ingente di alimenti. Lo scopo è di mantenere un’alimentazione varia ed equilibrata. Ecco qualche esempio di alimenti che contengono fibre insolubili, che potrebbero essere problematici per te, soprattutto nel periodo attivo della malattia:
    • la buccia di frutta e verdura
    • i prodotti cerealicoli integrali
    • le noci e i semi
    • la frutta e la verdura crude e le lattughe
  • Consulta la brochure Per un alimentazione ragionata per ottenere maggiori consigli riguardo all’alimentazione.
  • Per maggiori informazioni sulla colite ulcerosa e la malattia di Crohn, guarda questo video.

A cosa devi fare attenzione

  • Durante gli episodi di diarrea, accertati di idratarti bene.
  • Prima di iniziare ad assumere un supplemento non prescritto da un professionista sanitario, parlane col tuo medico. Per maggiori informazioni sui diversi integratori per le malattie infiammatorie dell’intestino, leggi il nostro articolo “Integratori, malattia di Crohn e colite ulcerosa: come vederci chiaro?”

Che cosa devi evitare

  • Evita di limitare la tua alimentazione inutilmente. Un diario alimentare e l’aiuto di un nutrizionista può aiutarti a identificare gli alimenti problematici.
Top

Domande Frequenti: Malattia di Crohn e colite ulcerosa

A chi sono rivolti i menu per le malattie infiammatorie intestinali?

Questi menu sono indicati per le persone che soffrono della malattia di Crohn o della colite ulcerosa e che sono in remissione, senza alcuna resezione intestinale.

Che cos’è l’alimentazione per le malattie infiammatorie intestinali?

I menu per le malattie infiammatorie intestinali mirano a soddisfare il tuo fabbisogno nutrizionale (energia, proteine, vitamine e minerali: Mg, Se, Zn, Na, Fe, Ca, vitamine A, B9, B3 et B12, D, E e K).

Mirano anche a ridurre i sintomi digestivi. Per questo motivo i pasti sono suddivisi in molteplici assunzioni più leggere e sono presenti dei probiotici nel menu.

Le ricerche non hanno dimostrato che occorre eliminare certi alimenti dall’alimentazione per le malattie infiammatorie dell’intestino. Perciò i nostri menu includono una gamma di alimenti molto vasta. Tuttavia, dato che la tolleranza rispetto a certi alimenti è del tutto personale, il nostro servizio permette ad ogni utente di eliminare gli alimenti o i gruppi di alimenti che scatenerebbero i sintomi (ad es. lattosio, ecc.)

Perché questa alimentazione è raccomandata per le persone che soffrono di malattie infiammatorie intestinali?

Durante la fase di remissione, è consigliato adottare un’alimentazione varia che rispetti le raccomandazioni della Guida alimentare canadese. Ciò contribuisce a garantirti un buono stato di salute, a soddisfare il tuo fabbisogno di vitamine e minerali e ad assicurarti gli apporti ottimali di fibre.

Qual è la differenza tra il vostro programma e le informazioni che potrei trovare su internet o nei libri che parlano dell’alimentazione per le malattie infiammatorie dell’intestino?

I nostri menu ti garantiscono la tranquillità. Non avrai più bisogno di arrovellarti per sapere cosa mangiare! Con questi menu, ti sarà molto più facile adottare un’alimentazione varia ed equilibrata. Inoltre, i menu ti garantiscono di mangiare gli alimenti corretti per ridurre i tuoi sintomi e soddisfare tutti i tuoi fabbisogni nutrizionali. Il nostro team ha già fatto tutto il lavoro per te!

Dovrò comprare degli alimenti particolari per seguire il vostro programma?

Assolutamente no! I nostri menu sono composti da alimenti naturali che puoi trovare facilmente nei supermercati, negozi di alimentazione naturale/bio o ancora dai tuoi commercianti e produttori locali.

Se avrò delle domande, il vostro team mi risponderà?

Certamente! Desideriamo che tu possa ridurre i tuoi sintomi e ritrovare un buono stato di salute, e siamo qui per aiutarti. Come abbonato al programma malattie infiammatorie intestinali, potrai porre le tue domande ai nostri nutrizionisti che risponderanno nel più breve tempo possibile. Se hai bisogno di un accompagnamento più completo, offriamo il servizio VIP Nutrizionista che prevede, tra le altre cose, tre consultazioni individuali.

Top

Informazioni sulla nutrizione: Malattia di Crohn e colite ulcerosa

Le più recenti raccomandazioni (referenze) per le malattie infiammatorie dell’intestino si traducono in 50 obiettivi nutrizionali che devono essere raggiunti giorno dopo giorno, per ottimizzare l’alimentazione durante i periodi di remissione della malattia di Crohn e della colite ulcerosa.

Questi 50 obiettivi nutrizionali possono essere così raggruppati:

  • Un apporto calorico adeguato: attualmente proponiamo 2 livelli calorici per soddisfare al meglio il tuo fabbisogno: 1.700 o 2.100 kcal al giorno
  • Gli apporti ottimali di vitamine e di minerali, in particolare magnesio, selenio, zinco, sodio, ferro, calcio, vitamine A, B3, B9, B12, D, E e K
  • Gli apporti ottimali di grassi, carboidrati (tra cui fibre e zuccheri aggiunti) e proteine
  • Gli apporti ottimali di grassi buoni(monoinsaturi e polinsaturi) e il rapporto ottimale omega-6 / omega-3
  • Nessun grasso trans artificiale
  • Il numero appropriato di pasti e spuntini, per facilitare l’assorbimento dei nutrienti
  • Proporzioni raccomandate dei vari gruppi alimentari
    • Verdura e frutta, comprese le essenziali verdure verde scuro e arancioni
    • Alimenti fonti di proteine
    • Prodotti cerealicoli integrali
  • La composizione ottimale degli spuntini in termini di quantità di carboidrati e di proteine (tra cui proteine magre)
  • Quantità quotidiana degli alimenti specificamente raccomandati (fonti di proteine povere di grassi, probiotici, ecc)
  • Quantità quotidiana degli alimenti da limitare (alimenti fermentanti, ecc.) con la possibilità di eliminare gli alimenti che sono problematici per ogni persona
Top

Articoli: Malattia di Crohn e colite ulcerosa

Top

Notizie e ricette via mail

Iscriviti alla newsletter di SOSCuisine per ricevere settimanalmente ricette, consigli e ispirazioni.

La mia mail non sarà mai inviata ad una terza parte e posso ritirare il mio consenso in qualsiasi momento.

AVVERTENZA: Le informazioni fornite sul sito SOSCuisine.it non sono un consulto medico e non hanno lo scopo di permettere un’autodiagnosi. E’ sempre consigliato rivolgersi ad un professionista della salute o al vostro medico per un parere prima di intraprendere qualsiasi cambiamento nella vostra alimentazione e nel vostro stile di vita.Vedere le condizioni d’utilizzo.