5 semplici espedienti per riuscire a bere più acqua

11 aprile, 2018 ,

Sentiamo dire continuamente che bere acqua è importante, ma sappiamo davvero perché ? E quanta acqua dovremmo bere ? Come possiamo fare per riuscire a bere acqua a sufficienza nel corso della giornata, quando siamo presi da mille impegni e i nostri pensieri sono rivolti a tutt’altro ? Continuate a leggere questo articolo e potrete finalmente ottenere una risposta a tutte le vostre domande, e alcuni espedienti che vi permetteranno di superare questi problemi !

Perché è necessario bere acqua ?

L’acqua svolge numerose funzioni nel nostro organismo : regola la temperatura corporea e la pressione arteriosa, favorisce la circolazione del sangue, elimina gli scarti e previene la stitichezza. Non bere a sufficienza può provocare cali di energia e mal di testa; nel lungo termine può anche causare un aumento del peso corporeo.

È necessario bere due litri (8 bicchieri) di acqua al giorno ?

Il fabbisogno d’acqua dipende da svariati fattori, che comprendono il peso corporeo e il grado di attività fisica praticato. Per queste ragioni il nostro fabbisogno effettivo potrebbe essere superiore o inferiore a due litri al giorno. È utile ricordare che per mantenere una corretta idratazione possiamo anche bere altri tipi di bevande, come tè e caffè, sebbene in quantità moderata (4 tazze al giorno o meno). Per avere la certezza di essere sempre ben idratati dobbiamo ricordarci di bere regolarmente dei liquidi nel corso della giornata, cercando di fare in modo che la nostra urina sia sempre di colore chiaro.

Se bere la giusta quantità d’acqua vi riesce difficile, potete provare ad aiutarvi con questi 5 espedienti:

1) Trovate una bottiglia che vi piace

Acquistare una bella bottiglia riutilizzabile è sicuramente un valido investimento : deve essere pratica da utilizzare e deve invogliarvi a bere dell’acqua. In seguito dovrete solo abituarvi a portarla sempre con voi, per poterla sorseggiare quando siete in macchina, al lavoro, in palestra, ecc.

2) Impostate un promemoria

Chi non è ancora abituato ad idratarsi con regolarità può facilmente scordarsi di bere. Per aiutarvi a sviluppare questa sana abitudine potete impostare un promemoria sul vostro cellulare in modo che si attivi a intervalli regolari, ad esempio ogni ora. Potete anche installare delle applicazioni create appositamente per aiutarvi ad aumentare il vostro consumo d’acqua, come Daily Water – Drink Reminder e Plant Nanny. Cercate di avere sempre un bicchiere o una bottiglia d’acqua a portata di mano.

3) Iniziate a bere non appena svegli

È meglio iniziare a bere acqua prima di essere disidratati, altrimenti sarà più difficile ripristinare il giusto grado di idratazione. Per partire col piede giusto cercate di iniziare la vostra giornata bevendo un bel bicchierone d’acqua. Bere un po’ d’acqua prima di ogni pasto o spuntino vi aiuterà a mantenervi idratati e a conservare il vostro peso forma. In effetti la disidratazione può indurci a confondere la fame con la sete, e ciò può spingerci ad assumere una maggiore quantità di calorie. Inoltre i liquidi occupano volume nel nostro stomaco, e contribuiscono quindi a farci raggiungere il senso di sazietà.

4) Associate l’idratazione ad un’altra attività

Non è sempre facile ricordarsi di bere mentre si è affaccendati al lavoro. Una possibile soluzione consiste nell’individuare un compito che dovete ripetere più volte nel corso della giornata, e di bere dell’acqua ogni volta che si ripresenta. Ad esempio potreste bere un po’ d’acqua tra un appuntamento e l’altro, oppure ogni volta che dovete fare delle fotocopie, dopo aver risposto al telefono o quando andate in bagno.

5) Rendete più piacevole la vostra acqua  

Se non apprezzate particolarmente l’acqua liscia, potete sempre provare ad aromatizzarla con frutta e verdura; ad esempio potete aggiungervi una fetta di limone, di arancia o di lime, oppure delle rondelle di cetriolo, o ancora qualche fogliolina di menta.

Perché non provate la nostra ricetta per preparare l’acqua aromatizzata al cetriolo?

The following two tabs change content below.

Autori

Kathryn Adel

Kathryn Adel

Kathryn è titolare di una laurea in kinesiologia e una in alimentazione, e di un master in alimentazione sportiva. È membro dell’OPDQ e dell’Academy of Nutrition and Dietetics. Atleta di mezzofondo, ha corso per la squadra olimpica di Montréal e il Rouge et Or. Kathryn è specializzata in alimentazione sportiva, perdita di peso, diabete, salute cardiovascolare e gastrointestinale.

Articles

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *