Gli alimenti acidificanti vanno evitati?

8 ottobre, 2021 , ,

C’è una teoria secondo la quale il nostro attuale stile alimentare provoca un eccesso di acidità nel corpo, che a sua volta causa una serie di problemi di salute e sovrappeso… Questa teoria si basa sul seguente presupposto: Alcuni alimenti “acidificanti” causerebbero uno squilibrio nel metabolismo. Il modo migliore per contrastare questa acidità nel corpo sarebbe quello di mangiare più cibi “alcalinizzanti” e meno cibi “acidificanti”, al fine di ripristinare l’equilibrio del corpo.

C’è qualcosa di vero in questa teoria? Ve ne parlo qui…


Indice PRAL

L’indice PRAL (Potential Renal Acid Load) misura la capacità (in mEq) di un dato alimento di diminuire il pH, e quindi di aumentare l’acidità delle urine. Questo indice è usato da chi segue una dieta alcalinizzante per determinare quali cibi scegliere. Lo scopo è quello di ridurre l’acidità dell’urina per preservare, tra le altre cose, le ossa. Infatti, uno dei meccanismi di regolazione utilizza il calcio che si trova nelle ossa.

Alimenti acidificanti

Quali sono gli alimenti che aumentano l’acidità nel corpo? Carne e pollame, prodotti cerealicoli, zuccheri raffinati, latticini, alcol, caffeina e cibi lavorati e ultra lavorati.

Alimenti alcalinizzanti

Gli alimenti da privilegiare sono le verdure e la frutta, così come le noci, i semi e i legumi. Questi alimenti aiuterebbero a mantenere il pH del corpo entro valori normali.

Però il pH dell’urina non riflette il pH del sangue, e neppure il pH di un particolare organo. L’urina serve, tra le altre cose, per eliminare i minerali che possono essere in eccesso nel corpo, perciò il suo pH ha una certa flessibilità. Il pH di altri sistemi è rigidamente regolato. Inoltre, alcuni organi devono avere un pH diverso da altri. Per esempio, lo stomaco è molto acido (pH ~2), mentre l’intestino tenue è più neutro (pH ~7).

È quindi falso dire che dobbiamo alcalinizzare tutto il corpo! Inoltre, nessuno studio è stato ancora in grado di dimostrare che mangiare o evitare un particolare gruppo di alimenti può influenzare il pH del sangue.

Alimenti alcalini contro il cancro?

Alcuni studi in vitro hanno dimostrato che le cellule cancerose crescono più velocemente in un ambiente più acido. Tuttavia, i risultati non possono essere estrapolati al corpo umano.

Aspetti interessanti da ricordare

Anche se l’evidenza scientifica non supporta questo tipo di dieta, ci sono alcuni punti interessanti che si sovrappongono con le attuali raccomandazioni nutrizionali:

  • Aumentare il consumo di verdura e frutta (per il loro contenuto di fibre, micronutrienti e fitonutrienti)
  • Ridurre il consumo di carne, zuccheri raffinati, alcol e cibi lavorati e ultra lavorati

Fonti

  • Armidor, T. (Gennaio 2018). Keeping Up with Fad Diets – Alkaline Diet. Today’s Dietitian. http://viewer.zmags.com/publication/4d490022#/4d490022/5
  • Fenton, T. R., & Huang, T. (2016). Systematic review of the association between dietary acid load, alkaline water and cancer. BMJ open, 6(6), e010438. doi:10.1136/bmjopen-2015-010438
  • Maurer, J. M., et al. (2015). Gastrointestinal pH and Transit Time Profiling in Healthy Volunteers Using the IntelliCap System Confirms Ileo-Colonic Release of ColoPulse Tablets. PloS one, 10(7), e0129076. doi:10.1371/journal.pone.0129076
  • NHS. (Marzo 2018). Healthy Weight – Top diets review. https://www.nhs.uk/live-well/healthy-weight/top-diets-review/
  • Schwalfenberg, G.K. (2011). The alkaline diet: is there evidence that an alkaline pH diet benefits health?. Journal of environmental and public health, 2012, 727630.
The following two tabs change content below.

Autori

Jef L'Ecuyer

Jef L’Ecuyer

Registered Dietitian, RD at SOScuisine.com

Dt.P., Nutrizionista
Nutrizionista/dietista, membro dell’OPDQ e dei Dietisti del Canada, Jef propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.