Come calcolare la vostra varietà alimentare

25 novembre, 2020 ,

Valutare la propria varietà alimentare

Prima di fare dei cambiamenti è sempre consigliabile sapere qual è il proprio punto di partenza. Per aiutarvi a valutare la vostra varietà alimentare Nutrition Australia ha creato una tabella con i gruppi di alimenti che dovrebbero essere consumati settimanalmente. Qui sotto potete trovare una versione semplificata.

L’obiettivo è quello di consumare almeno un alimento a settimana in quante più categorie o sottocategorie possibili (ovviamente prevalgono le allergie, le restrizioni e le intolleranze):

  • Frutta
    • Agrumi (limoni, lime, arance, pomplemi, ecc.)
    • Frutta a nocciolo (pesche, albicocche, prugne, ecc.)
    • Mele e pere
    • Banane
    • Frutti di bosco (lamponi, mirtilli, fragole, ecc.)
    • Meloni (cantalupo, anguria, ecc.)
    • Frutta tropicale (mango, papaya, ananas, ecc.)
  • Verdure
    • Tuberi (carote, patate, barbabietole, ravanelli, ecc.)
    • Verdure verdi a foglia (cavoli, spinaci, ecc.)
    • Cetrioli, melanzane, zucche
    • Broccoli, cavolfiore
    • Sedano
    • Ortaggi agliacei (cipolla, aglio, porro, scalogno,)
    • Peperoni
    • Pomodori
  • Legumi
    • Fagioli (borlotti, cannellini, rossi, neri, azuki, ecc.)
    • Ceci
    • Lenticchie (verdi, rosse, marroni, ecc.)
    • Soia (tofu, tempeh, edamame, ecc.)
  • Cereali
    • Grano (farro, kamut, ecc.)
    • Segale
    • Riso
    • Orzo
    • Avena
    • Quinoa
    • Maïs
    • Miglio
  • Carni
    • Maiale
    • Manzo, vitello, agnello
    • Pollame (pollo, tacchino, anatra)
    • Selvaggina, frattaglie
  • Pesci e frutti di mare
    • Molluschi (vongole, cozze, ecc.)
    • Crostacei (gamberi, granchio, astice, ecc.)
    • Pesci grassi (salmone, tonno, sgombro, sardine, acciughe, ecc.)
    • Altri pesci
  • Latticini e sostituti
    • Latte, yogurt, formaggi
    • Bevanda di soia, d’avena, di noci, ecc.
  • Uova
  • Grassi
  • Spezie e erbe aromatiche
  • Noci e semi
    • Mandorle, anacardi, noci, ecc.
    • Arachidi
    • Semi di lino, chia, canapa, girasole, ecc.
  • Alimenti fermentati
    • Miso, tempeh, salsa di soia
    • Kimchi e crauti (idealmente non pastorizzati)

Pagine: 1 2 3

Autori

Jef L'Ecuyer
Dt.P., Nutrizionista Nutrizionista/dietista, membro dell’OPDQ e dei Dietisti del Canada, Jef propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.