Come ridurre le flatulenze causate dai legumi

25 maggio, 2015 ,

E’ un dato di fatto: i legumi tendono a causare flatulenze. Soprattutto non bisogna evitarli, dato che sono molto nutrienti. Sono ricchi in particolar modo di vitamine e minerali, proteine, fibre solubili benefiche per la salute cardiovascolare e hanno un indice glicemico basso, perciò sono ideali per un effetto salutare prolungato. In breve. Sono un « must » nel tuo piatto!

Gli alimenti contenenti carboidrati possono favorire la produzione di gas nell’intestino crasso. Con carboidrati intendiamo gli zuccheri, le fibre e l’amido. Quando i carboidrati provengono da alimenti che non vengono completamente digeriti (in particolare i legumi), la produzione di gas diventa ancora maggiore.

Ecco qualche piccolo trucco che  può essere d’aiuto con le flatulenze da legumi:

  • Quando si mettono a mollo i legumi, gettare l’acqua alla fine e rimpiazzarla con dell’acqua fresca prima di iniziare la cottura.
  • Si può aggiungere una grossa fetta d’alga Kombu nell’acqua di cottura.
  • Assicurarsi di togliere la schiuma che si forma sulla superficie durante l’ebollizione.
  • Aggiungere alla ricetta dello zenzero, finocchio e semi di cumino può ugualmente essere d’aiuto
  • Evitare di associarli con altri alimenti gasogeni, come la cipolla, l’aglio, i broccoli, il cavolo, i cavolini di Bruxelles e il cavolfiore (soprattutto se crudi).
  • Integrarli gradualmente ed in modo costante nella propria alimentazione.
  • Fare cuocere i legumi a lungo (piatti stufati o minestre).
  • Se vi causano comunque dei problemi, è possibile procurarsi un enzima naturale da assumere prima di consumarli, come ad esempio l’enzima della marca “Beano”.
The following two tabs change content below.

Autori

Marie-Maxime Bergeron

Marie-Maxime Bergeron

Registered Dietitian, RD at nutriconsult.ca/

La pietra angolare del mio approccio consiste nel modificare i comportamenti alimentari in modo graduale e adattare questi ultimi alla situazione dei miei pazienti. L’obiettivo è mangiare bene per il piacere e per la salute, è tutto inizia facendo ritorno alla semplicità nelle nostre abitudini. Dieci anni fa mi sono laureata presso l’Università di Montréal e da quel momento ho iniziato a offrire dei servizi di counseling in nutrizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *