Photo: Notre abonné Alessandro Cassa. Crédit photo: Guylaine Beaudoin.

Dieta povera di istamina: l’esperienza positiva di Alessandro

10 Novembre, 2021 , ,

Quando viene diagnosticata un’intolleranza all’istamina, è necessario seguire una dieta povera di istamina, cioè eliminare temporaneamente dalla dieta le principali fonti alimentari di questa molecola. Riuscirci non è semplice, perché l’istamina è presente nella maggior parte degli alimenti, e i fattori scatenanti del cibo variano molto da persona a persona. Pertanto non c’è consenso su quali alimenti escludere, ma si raccomanda di non eliminare troppi alimenti per evitare di avere una dieta troppo restrittiva che può causare altri problemi a lungo termine, come le carenze alimentari.

Quando a seguito della dieta i sintomi migliorano, ciascun alimento viene reintrodotto uno alla volta per identificare più precisamente quali sono gli alimenti che stanno causando i sintomi.

È un processo lungo e complicato. Per andare sul sicuro è meglio seguirlo con l’aiuto di un nutrizionista gastrointestinale che conosce il protocollo della dieta a bassa istamina.

Ecco la testimonianza di Alessandro, che si è avvalso del nostro servizio di nutrizionista VIP in seguito a una diagnosi di intolleranza all’istamina:

” Su richiesta del mio medico cercavo da mesi un riferimento nutrizionale professionale che mi accompagnasse quotidianamente. Soffro di un’allergia e di una grave intolleranza all’istamina, perciò le mie scelte alimentari erano scarse, limitate e ripetitive, e quindi andavo incontro anche a varie carenze alimentari. Grazie all’équipe di SOSCuisine e al loro servizio di consulenza nutrizionale, non solo adesso posso avvalermi di un follow-up personalizzato su base mensile, ma ho ottenuto anche delle combinazioni alimentari che mi permettono di compensare le carenze che avevo, e di riscoprire il piacere di mangiare e di nutrirmi bene. Ho raggiunto tutto questo seguendo i consigli degli esperti, in modo graduale e sicuro. Nonostante i complessi vincoli imposti dal mio stato di salute, la loro grande competenza con la dieta povera di istamina ha fatto la differenza per me e il mio benessere. Ho finalmente trovato il riferimento nutrizionale che stavo cercando per alleviare i miei problemi di salute.”

Per saperne di più su questo argomento, potete leggere l’articolo Tutto quello che c’è da sapere sull’intolleranza all’istamina.

The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito web utilizza dei cookie per offrire la migliore esperienza utente e assicurare buone prestazioni, la comunicazione con i social network o la visualizzazione di annunci pubblicitari. Cliccando su "ACCETTO", acconsenti all'uso dei cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.