Food Mint Oil Essential Oils Leaf Herb Healthy

L’olio di menta piperita per alleviare i sintomi del colon irritabile (SCI)?

13 agosto, 2019 ,

Recentemente l’olio di menta piperita è diventato molto popolare tra le persone affette da SCI. Ma è davvero efficace e sicuro? Facciamo il punto sulla questione!

La sindrome del colon irritabile (SII) è la malattia gastrointestinale più diffusa al mondo: colpisce una persona su sette, ed è prevalente nelle donne. Le cause della SCI non sono ancora note. Si tratta di un disturbo multifattoriale che mette in gioco un’interazione tra il sistema digestivo, i batteri intestinali, il sistema nervoso e dei fattori esterni come lo stress. La SCI può presentarsi all’inizio dell’infanzia, durante l’adolescenza o in età adulta, e può scomparire senza preavviso per alcuni periodi, e poi ripresentarsi a qualsiasi età.

Diversi metodi si sono dimostrati efficaci per ridurre i sintomi della SCI, tra cui la pratica di una tecnica di rilassamento come lo yoga e la meditazione, o adottare una dieta a basso contenuto di FODMAP*.

La menta piperita è una pianta che cresce in Europa e in America del Nord. Il principale ingrediente attivo dell’olio di menta piperita è L-mentolo, che può avere effetti antispasmodici, antimicrobici, antiinfiammatori e antiossidanti.

Una recente meta-analisi che ha analizzato 12 studi clinici ha dimostrato che l’olio di menta piperita è un trattamento efficace e sicuro per alleviare i dolori addominali e i sintomi in genere negli adulti che soffrono di SCI. L’olio di menta piperita può agire rilassando i muscoli del sistema digestivo modulando la sensibilità viscerale, diminuendo l’infiammazione e rallentando la crescita dei batteri dell’intestino.

IBGard è un integratore di olio di menta piperita in vendita libera in Canada e negli Stati Uniti. In generale, il consumo di menta può causare reflusso. Per evitare questo effetto, nel supplemento IBGard, l’ingrediente attivo, I-mentolo, è incapsulato per poter essere rilasciato nella parte inferiore del sistema digestivo, in particolare nell’intestino tenue, in modo da evitare i bruciori di stomaco e il reflusso. Studi clinici dimostrano che questo integratore può contribuire ad alleviare i sintomi della SCI, come stitichezza, diarrea, mal di pancia, gas, gonfiore, urgenza di defecare e sensazione di evacuazione incompleta.

*I FODMAP sono dei glucidi che fermentano nell’intestino, in parte responsabili dei sintomi nelle persone che soffrono di colon irritabile. Per maggiori informazioni, leggete quest’articolo.

Pagine: 1 2 Pagina successiva

The following two tabs change content below.

Autori

Kathryn Adel

Kathryn Adel

Kathryn è titolare di una laurea in kinesiologia e una in alimentazione, e di un master in alimentazione sportiva. È membro dell’OPDQ e dell’Academy of Nutrition and Dietetics. Atleta di mezzofondo, ha corso per la squadra olimpica di Montréal e il Rouge et Or. Kathryn è specializzata in alimentazione sportiva, perdita di peso, diabete, salute cardiovascolare e gastrointestinale. Kathryn ha molta esperienza con l’approccio FODMAP e ha completato la certificazione dell’Università Monash.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *