Esiste una relazione tra la mancanza di sonno e l’aumento di peso?

10 febbraio, 2020 , ,

Dormire poco la notte può veramente far aumentare il nostro giro vita? In questo articolo cercherò di chiarire questo argomento.

In base alle raccomandazioni della National Sleep Foundation, un adulto dovrebbe dormire tra le 7 e le 9 ore per notte. In Italia tuttavia 9 milioni di persone non dormono a sufficienza, e ciò ha un notevole impatto sulla salute, e in particolare modo sul peso corporeo.

I numerosi studi effettuati sull’argomento hanno evidenziato una stretta correlazione tra carenza di sonno e sovrappeso. Gli individui che non dormono a sufficienza in modo cronico sono più inclini a essere obesi, ad aumentare di peso, ad avere un giro vita e una percentuale di grasso corporeo più elevati rispetto a coloro che dormono sette ore o più ogni notte.

I meccanismi che sottendono questa correlazione sono ancora oggetto di studio, ma possiamo spiegare questo legame grazie ai tre seguenti fattori.

      1) Gli ormoni

Il sonno aiuta a regolare gli ormoni della fame (grelina) e della sazietà (leptina). Quando non si dorme a sufficienza il livello di grelina aumenta, mentre il livello di leptina si riduce, finendo per disturbare i segnali della fame e della sazietà.

      2) L’alimentazione

In base agli studi, le persone che non dormono a sufficienza avrebbero la tendenza a mangiare alimenti con una maggiore densità calorica, e ad assumere tra le 200 e le 600 calorie in più al giorno. In effetti quando ci si sente stanchi si è anche meno propensi a cucinare, e si preferisce ripiegare su alimenti preparati industrialmente o su piatti pronti della ristorazione, che spesso sono meno validi da un punto di vista nutrizionale, in quanto contengono una maggiore quantità di grassi, sale e zucchero. La stanchezza inoltre può causare un’alterazione del giudizio e del processo decisionale che può riguardare anche le scelte alimentari.

      3) L’attività fisica

Così come la persona stanca ha meno voglia di cucinare, allo stesso modo è anche meno incline a fare esercizio fisico, ed è un vero peccato, perché tra i tanti benefici derivanti dall’attività fisica c’è anche un netto miglioramento della qualità del sonno.

Perciò, mangiando di più e muovendosi di meno, è inevitabile che il peso corporeo tenda ad aumentare.

Questa relazione tra mancanza di sonno e aumento di peso non risparmia nemmeno i bambini. Alcuni ricercatori infatti hanno associato la mancanza di sonno nei bambini a problemi di peso nell’età adulta, e hanno dimostrato che la mancanza di sonno aumenta il rischio di obesità nei bambini.

In sintesi, se state considerando di cambiare le vostre abitudini di vita allo scopo di perdere peso, prestate particolare attenzione a ciò che mettete nel vostro piatto, ma anche al vostro sonno. Cercate di dormire a sufficienza, assicurandovi che si tratti di un sonno di qualità, intervenendo se necessario sull’ambiente in cui vi trovate prima di coricarvi e durante la notte.


Fonti

The following two tabs change content below.

Autori

Jennifer Morzier

Jennifer Morzier

Dietista-Nutrizionista membro dell’Albo professionale dei dietisti-nutrizonisti del Québec (OPDQ) , Jennifer è specializzata sia in nutrizione sportiva che in problematiche gastrointestinali, tra cui la dieta FODMAP. Jennifer propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Jennifer Morzier

Articoli recenti diJennifer Morzier (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.