Trattamenti integrativi per i sintomi dell’intestino irritabile

17 agosto, 2015 , ,

Separiamo il vero dal falso

Avete l’impressione di aver ormai provato tutto per controllare i vostri sintomi della SII (intestino irritabile) e siete tentati di dare una possibilità ai metodi alternativi? In questo articolo, vi aiuterò a distinguere le dicerie dai fatti per portarvi a prendere la miglior decisione possibile. Sperando di fare chiarezza, iniziamo senza esitazioni!

Curcuma

Forse avete sentito dire che la curcuma ha delle proprietà antiinfiammatorie che possono “calmare” il vostro sistema digerente e per questo stesso motivo diminuire i vostri sintomi dell’intestino irritabile. Alcuni studi hanno determinato che la curcuma potrebbe avere un effetto benefico in alcune persone affette dalla sindrome del colon irritabile, ma non esistono prove sul fatto che si tratti di un metodo di trattamento efficace.

Verdetto: non ci sono prove sufficienti a dimostrarne l’efficacia.

Ma se amate cucinare con questa spezia, nulla vi impedisce di farlo! Ecco qualche ricetta che ne prevede l’uso:

A chi non piace sedersi in tranquillità rilassandosi con una buona tazza di tè? Le bevande calde possono aiutarvi a diminuire il vostro livello di stress e a prendervi un po’ di tempo per voi stessi. Attenzione però a non scegliere una miscela che contenga dei FODMAP*: evitate le tisane alla camomilla, al dente di leone e al finocchio, il tè chai e oolong. Scegliete invece un tè nero o verde, o ancora una tisana alla menta piperita.

Verdetto: se vi è d’aiuto, continuate; ma non ci sono prove a favore.

Olio di menta piperita

L’olio di menta piperita agisce sulle contrazioni muscolari nel sistema digerente e aiuta a ridurre i mal di pancia e altri sintomi dell’intestino irritabile. Può tuttavia causare dei bruciori di stomaco, perciò raccomandiamo di assumerlo in compresse enteriche che permetteranno all’olio di arrivare fino all’intestino, senza irritare lo stomaco. Queste compresse si trovano in farmacia. L’olio di menta piperita sembra essere innocuo in piccole quantità per gli adulti e potrebbe permettere ad alcune persone affette da SII di controllare meglio i sintomi (in particolare i dolori addominali, la stitichezza e la diarrea).

Verdetto: da provare.

Probiotici

I probiotici sono degli organismi viventi simili ai batteri, che si trovano nel sistema digerente e incoraggiano lo sviluppo e il mantenimento dei batteri “buoni” nell’apparato digestivo. Generalmente i probiotici sono venduti sotto forma di compresse o all’interno degli yogurt. Nonostante molte persone abbiano osservato che i probiotici riducono i loro gonfiori e i gas intestinali, mancano ancora delle prove per raccomandarne l’assunzione.

Verdetto: mancanza di prove a favore.

*I FODMAP sono dei glucidi che fermentano nell’intestino, in parte responsabili dei sintomi nelle persone che soffrono di colon irritabile. Per maggiori informazioni, leggete quest’articolo.

Pagine: 1 2 Pagina successiva

The following two tabs change content below.

Autori

Jef L'Ecuyer

Jef L’Ecuyer

Registered Dietitian, RD at SOScuisine.com

Dt.P., Nutrizionista
Nutrizionista/dietista, membro dell’OPDQ e dei Dietisti del Canada, Jef propone una visione semplice, efficace e pratica riguardo la pianificazione dei pasti quotidiani.

Jef L'Ecuyer

Articoli recenti diJef L’Ecuyer (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La nostra newsletter settimanale include:

  • Il tuo nuovo menu
  • Ricette e consigli su come mangiare sano
  • Ogni tanto, promozioni su prodotti e servizi di SOSCuisine e alcuni partner di fiducia
  • Ogni tanto, inviti ad aiutare la ricerca scientifica, rispondendo a sondaggi o participando a studi
  • Il tuo indirizzo email non sarà mai trasmesso a terzi e potrai ritirare il tuo consenso in qualsiasi momento.
SOSCuisine, 3470 Stanley, bureau 1605, Montréal, QC, H3A 1R9, Canada.