Alimentazione Vegana Equilibrata in 3 Semplici Tappe

5 aprile, 2017 , ,

Dieta vegana e 400 ricette vegetaliane

3. Fare attenzione agli acidi grassi omega-3

noix-grenoble-walnuts

Photo: pxhere.com, © CC0 1.0

Gli acidi grassi omega-3 sono molto importanti per la salute del cuore e del cervello. Le fonti non animali di omega-3 sono le seguenti:

  • Olio di colza, di lino, di noci e di soia
  • Fagioli di soia e tofu
  • Semi di lino e noci

Alcuni alimenti, come le bevande di soia, il pane e i succhi d’arancia possono essere arricchiti di grassi omega-3. Degli integratori di omega-3 di origine marina sono necessari per soddisfare il nostro fabbisogno. In effetti, questo tipo di omega-3, DHA, viene direttamente assorbito dal nostro organismo, rispetto a quello di origine vegetale (ALA), che dobbiamo invece convertire in DHA. Nella maggior parte delle farmacie si possono trovare degli integratori di omega-3 di origine marina vegani.

In conclusione

Alcuni studi hanno dimostrato che i vegani e i vegetaliani hanno meno problemi di sovrappeso, di diabete di tipo 2 e sono in genere meno affetti da problemi cardiovascolari. Ma non si può attribuire la responsabilità di questi risultati solamente all’alimentazione, dato che molto spesso chi segue questi stili alimentari è anche più attento alla propria salute rispetto al resto della popolazione: fumano meno, praticano più attività fisica e conducono generalmente un migliore stile di vita.

Un dato chiaro è che questo tipo di alimentazione è più leggero per il portafoglio. Allora perché non provare a seguirlo di tanto in tanto?

Pagine:Pagina precedente 1 2 3

The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *