A proposito delle bevande alcoliche

23 aprile, 2011 ,

Alcuni di voi ci hanno chiesto se è possibile aggiungere o meno delle bevande alcoliche alla propria dieta. Con l’eccezione di coloro che soffrono di reflusso gastroesofageo, per i quali l’alcol è controindicato a causa della sua azione irritante sul rivestimento interno dell’esofago, l’alcol può essere consumato ad alcune condizioni:

  1. Il consumo deve essere leggero o moderato, ossia una consumazione al giorno per le donne, e una o due per gli uomini;
  2. Le donne non dovrebbero mai superare le 9 consumazioni a settimana, gli uomini non più di 14. Ma queste consumazioni devono essere ripartite nell’arco della settimana. Ad esempio, le consumazioni non assunte un dato giorno non possono essere consumate nel fine settimana;
  3. E’ consigliato bere durante il pasto e non a digiuno;
  4. Preferire il vino rosso al vino bianco, dato che contiene un potente antiossidante, il resveratrolo;
  5. Non bisogna dimenticare che le calorie delle bevande alcoliche si sommano a quelle della vostra dieta: una porzione di vino (1/2 tazza) contiene circa 100 calorie; una birra (350 ml) circa 150 calorie; e una porzione di superalcolico (45 ml) come il gin (40% alcol) circa 110 calorie.
The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Cinzia Cuneo

Articoli recenti diCinzia Cuneo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *