Scoprire il miglio

18 gennaio, 2014 ,

Il miglio è un termine generico che designa numerose piante erbacee di cui si utilizzano i semi per l’alimentazione umana e animale. La varietà più diffusa nel mondo è il miglio perlato (Pennisetum glaucum), seguito dal miglio comune (Panicum miliaceum) e il panico (Setaria italica).

Le differenti specie botaniche del miglio sono state coltivate in Asia, Africa, Europa e in America durante la preistoria. Resistente alle condizioni aride, i piccoli semi delle diverse piante hanno nutrito moltitudini di persone. Oggi, il miglio è un alimento base solamente in Africa e in Asia, mentre in Europa e in America è essenzialmente destinato agli animali d‘allevamento.

SOSCuisine/Millet

Eppure, c’è tutto da guadagnare nel conoscere il miglio, per via del suo gusto deciso e per la sua grande digeribilità. Non contenendo glutine, è senz’altro indicato per le persone affette dalla malattia celiaca, o per quelle persone, molto più numerose, che sono intolleranti o sensibili al glutine.

Dalle nostre parti in genere possiamo trovare il miglio perlato decorticato nei negozi di prodotti naturali. Cotto al vapore, sostituisce perfettamente il riso come contorno.

The following two tabs change content below.

Autori

Cinzia Cuneo

Cinzia Cuneo
Cofondatrice e presidente di Sukha Technologies Inc.
Italiana di nascita e canadese d’adozione, Cinzia ha deciso di coniugare le sue competenze professionali e la sua passione per la buona tavola sviluppando un servizio per aiutare i numerosi «aventi bisogno» a riprendere il controllo della loro alimentazione. Così è nata SOSCuisine. Ingegnere di formazione al Politecnico di Torino, Cinzia ha conseguito un Master’s Degree in scienze applicate all’École Polytechnique de Montréal.

Cinzia Cuneo

Articoli recenti diCinzia Cuneo (vedi tutti)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *